TASSE E AGEVOLAZIONI 2012/2013

Fri Mar 08 18:23:00 CET 2013

IMPORTI DOVUTI PER IMMATRICOLAZIONI ED ISCRIZIONI A.A. 2012/2013 (Delibera del Consiglio di Amministrazione del 15.05.2012)

Tutti gli studenti che intendono immatricolarsi o iscriversi, salvo i casi previsti di dispensa o di esonero, sono tenuti al pagamento delle seguenti tasse:

 

 

IMPORTI FISSI

Nella seguente Tabella 1 è riportato il dettaglio degli importi fissi

 

Tassa d’iscrizione

(D.M. 22.02.2011)

Diritto fisso comprensivo del contributo per assicurazione e per diritti di autore

 

Imposta di bollo

Tassa regionale per il diritto allo studio

Importo totale

€ 205,00

€ 55,00

€ 29,24

€ 140,00

€ 429.24

 

 

IMPORTI VARIABILI IN BASE AL REDDITO AUTOCERTIFICATO

 

È distinto per Facoltà Scientifiche (Agraria, Architettura, Economia, Farmacia, Ingegneria, Medicina e Chirurgia, Scienze MM.FF.NN. e Scienze Motorie) e Facoltà Umanistiche (Lettere e Filosofia, Scienze della Formazione, Giurisprudenza, Scienze Politiche).

 

Se non si dichiara il reddito determinato ai sensi del D.P.C.M. 30 aprile 1997, viene attribuita automaticamente la fascia massima di reddito (ottava fascia).

 

 

TABELLA CONTRIBUTO DI ATENEO

 

Nella seguente Tabella 2 è riportato l’importo del contributo di Ateneo per tipologia di Facoltà e per fascia di reddito:

 

 

Importo contributi in base alla FASCIA DI REDDITO

 

1

2

3

4

5

6

7

8

Facoltà Scientifiche

€ 150,00

€ 240,00

€ 370,00

€ 575,00

€ 835,00

€ 945,00

€ 1045,00

€ 1310,00

Facoltà Umanistiche

€ 140,00

€ 215,00

€ 335,00

€ 495,00

€ 725,00

€ 815,00

€ 920,00

€ 1140,00

 

L’importo del contributo di Ateneo per gli studenti che sceglieranno l’immatricolazione a Corsi di Studio ai sensi dell’art.25 del vigente Regolamento di Ateneo, verrà determinato in proporzione al numero dei crediti degli insegnamenti scelti (in maniera proporzionale all’impegno annuo standard pari a 60 CFU).

 

 

TIPOLOGIE DI ESONERO

Sono esonerati dal pagamento delle tasse e dei contributi:

 

- I partecipanti al concorso per l’assegnazione delle borse di studio dell’ERSU (dispensa totale che viene sottoposta a verifica ex-post)

- Gli studenti che siano portatori di handicap con invalidità pari o superiore al 66% (dispensa totale)

- Gli  studenti di cittadinanza straniera, appartenenti a famiglia residente all'estero, fruitori di borsa di studio erogata da ente italiano (nella misura del 50%)

- I figli di vittima della mafia, dichiarati tali secondo le norme di legge (dispensa totale)

- Gli orfani di guerra (dispensa totale)

- Gli orfani civili di guerra (dispensa totale)

- Gli orfani di caduto per causa di servizio o lavoro (dispensa totale)

- Gli studenti di cittadinanza italiana, la cui famiglia è emigrata e residente stabilmente all'estero (nella misura del 50%)

- Gli studenti che versino in condizioni economiche disagiate (Esonero dal pagamento del contributo di Ateneo)

 

 

REDDITO EQUIVALENTE

Deve intendersi come la somma complessiva dei redditi dei vari componenti del nucleo familiare al netto dell'Irpef, incrementato del 20% del valore del patrimonio, con esclusione della prima casa.

 

 

STUDENTE INDIPENDENTE

Lo studente con residenza esterna all'unità abitativa della famiglia di origine da almeno due anni rispetto alla data di presentazione della domanda di immatricolazione o di iscrizione (in alloggio non di proprietà di un membro della famiglia) ed in possesso dell'indicatore della condizione economica derivante esclusivamente da redditi da lavoro dipendente o assimilati non inferiore a Euro 6.500,00, con riferimento ad un nucleo familiare di una persona, si trova nella condizione di studente indipendente (a norma del D.P.C.M. del 9 Aprile 2001).

 

Se non sussistono i suesposti requisiti, lo studente deve far riferimento alla famiglia di origine e dunque calcolare il Reddito Equivalente.

 

 

DICHIARAZIONE OBBLIGATORIA DELL’ISEE

In previsione dell’adozione, a partire dall’A.A. 2013/2014, del parametro *ISEE* (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) per il calcolo delle tasse universitarie, è necessario che venga fornito fin d’ora tale valore.

In mancanza di tale dato è consentita la procedura di iscrizione con la collocazione in ottava fascia.

Il calcolo dell’ISEE può essere fatto presso un qualsiasi C.A.F. o Patronato, oppure può essere simulato sul sito dell’INPS:

http://servizi.inps.it/servizi/isee/Simulazione/SimulazioneCalcolo.asp

 

 

CALCOLO DELLA FASCIA DI REDDITO

Per capire qual è la fascia di Reddito Equivalente in cui si rientra si consulti la seguente tabella, che riporta il valore massimo di reddito per ciascuna fascia:

 

Componenti

Nucleo

Familiare

Fascia 1

Fascia 2

Fascia 3

Fascia 4

Fascia 5

Fascia 6

Fascia 7

Fascia 8

1

€7450,00

€11.800,00

€16.100,00

€21.500,00

€29.250,00

€37.500,00

€48.000,00

Oltre la 7

2

€12.400,00

€21.000,00

€28.000,00

€37.800,00

€45.000,00

€55.500,00

€67.500,00

Oltre la 7

3

€16.550,00

€26.150,00

€35.800,00

€47.750,00

€60.000,00

€74.250,00

€88.500,00

Oltre la 7

4

€20.150,00

€31.150,00

€43.700,00

€58.250,00

€72.750,00

€90.000,00

€108.750,00

Oltre la 7

5

€23.650,00

€37.400,00

€51.200,00

€68.300,00

€84.750,00

€103.500,00

€123.000,00

Oltre la 7

6

€26.750,00

€42.350,00

€58.000,00

€77.350,00

€93.750,00

€112.500,00

€131.250,00

Oltre la 7

7

€29.750,00

€47.100,00

€64.450,00

€85.900,00

€104.250,00

€126.750,00

€150.000,00

Oltre la 7

8

€32.250,00

€50.750,00

€69.800,00

€93.050,00

€115.500,00

€141.000,00

€168.750,00

Oltre la 7

 

 

FASCIA ECONOMICA DISAGIATA

Gli studenti il cui reddito è minore o eguale al valore massimo riportato nella sottostante tabella, rientrano nella Fascia ZERO e sono esonerati dal pagamento del Contributo di Ateneo.

 

 

Numero componenti del

Nucleo Familiare

Limite massimo di reddito per l’Anno Accademico 2012/2013

(riferito all’anno di imposta 2011)

1

5.040,00

2

8.399,00

3

11.197,00

4

13.685,00

5

16.172,00

6

18.133,00

7

20.154,00

Per ogni componente oltre il 7°

1.680,00

 

 

 

PAGAMENTO DELLE TASSE UNIVERSITARIE

Il pagamento delle tasse universitarie si effettua dopo avere compilato sul Portale Studenti la relativa Domanda di Immatricolazione o di Iscrizione, la quale consente di stampare un file in formato PDF che contiene i dati della domanda ed un bollettino di pagamento (MAV) contenente l’importo da corrispondere e pagabile presso qualsiasi sportello del Banco di Sicilia (con esclusione dell’Ag. 33 di Palermo, sita in Parco d’Orleans) o mediante le modalità on-line previste  (BdS 24ore o con carta di credito) consultabili al seguente link:

http://immaweb.unipa.it/immaweb/public/pagamenti.seam

 

PAGAMENTO DELLE TASSE IN SOLUZIONE UNICA O IN DUE RATE

Il pagamento delle tasse (importo fisso + contributo di Ateneo) può essere effettuato in soluzione unica o in due rate, rispettando le relative scadenze riportate nel cronoprogramma.

Nel caso di pagamento in due rate, la prima rata avrà un importo totale pari alla somma dell’importo fisso (364,96 euro) più metà del contributo di Ateneo e l’importo della seconda rata sarà pari alla rimanente metà del contributo di Ateneo.

Come stabilito dalla vigente legislazione universitaria, non è  consentito sostenere esami se non si è in regola con i pagamenti delle tasse.

Il mancato pagamento della prima rata entro la scadenza prevista nel cronoprogramma determinerà l’annullamento degli eventuali esami sostenuti nella sessione di fine primo semestre o quadrimestre.

Il mancato pagamento della seconda rata dopo il 31.07.2013 determinerà l’annullamento degli esami sostenuti a partire dalla sessione autunnale.

Il mancato pagamento in soluzione unica dopo il 31.07.2013 determinerà l’annullamento di tutti gli esami eventualmente sostenuti nell’anno accademico in corso.

Poiché il pagamento di ciascuna rata o quello in soluzione unica deve comunque avvenire prima che lo studente sostenga un esame, eventuali irregolarità non possono essere sanate da pagamenti posticipati rispetto alla data in cui l’esame è stato sostenuto.

 

STUDENTI FUORI CORSO

Agli studenti fuori corso vengono estesi gli stessi importi e le stesse modalità di pagamento applicate agli studenti in corso, pertanto non sono più previsti gli esoneri in qualità di “Studente lavoratore” o in qualità di “Studentessa madre”.

 

Tabella riassuntiva Tasse e Contributi per le Facoltà Scientifiche

Fascia di

reddito

Tassa

Iscrizione

Diritto

Fisso

Bolli

Tassa

Regionale

Contributi

Totale

Prima

Rata

Seconda

Rata

1

205,00

55,00

29,24

85,00

150,00

524,24

449,24

75,00

2

205,00

55,00

29,24

85,00

240,00

614,24

494,24

120,00

3

205,00

55,00

29,24

85,00

370,00

744,24

559,24

185,00

4

205,00

55,00

29,24

85,00

575,00

949,24

661,74

287,50

5

205,00

55,00

29,24

85,00

835,00

1209,24

791,74

417,50

6

205,00

55,00

29,24

85,00

945,00

1319,24

846,74

472,50

7

205,00

55,00

29,24

85,00

1045,00

1419,24

896,74

522,50

8

205,00

55,00

29,24

85,00

1310,00

1684,24

1029,24

655,00

 

Tabella riassuntiva Tasse e Contributi per le Facoltà Umanistiche

Fascia di

reddito

Tassa

Iscrizione

Diritto

Fisso

Bolli

Tassa

Regionale

Contributi

Totale

Prima

Rata

Seconda

Rata

1

205,00

55,00

29,24

85,00

140,00

514,24

444,24

70,00

2

205,00

55,00

29,24

85,00

215,00

589,24

481,74

107,50

3

205,00

55,00

29,24

85,00

335,00

709,24

541,74

167,50

4

205,00

55,00

29,24

85,00

495,00

869,24

621,74

247,50

5

205,00

55,00

29,24

85,00

725,00

1099,24

736,74

362,50

6

205,00

55,00

29,24

85,00

815,00

1189,24

781,74

407,50

7

205,00

55,00

29,24

85,00

920,00

1294,24

834,24

460,00

8

205,00

55,00

29,24

85,00

1140,00

1514,24

944,24

570,00

 

 

Questa pagina è stata visitata 153477 volte dal 16 Aprile 2013. Fonte: Google Analytics.